486 By Marc Newson

Caratteristiche-486-by-Marc-Newson_900px

Ponte in Legno.
486 by Marc Newson Woodbridge
 

La coda di bascula del 486 by Marc Newson risulta abbassata, in modo che la bascula stessa e la sicura siano di fatto separati da una porzione di legno che va a ricoprire il metallo.

Questo design assolutamente unico rende il 486 by Marc Newson molto elegante,
e immediatamente riconoscibile.


Bascula senza spigoli.

486_by-Marc-Newsno-Woodbridge_n2_900px
 

Tradizionalmente, il design di una doppietta è sempre stato molto semplice
ed elegante. Nel corso degli anni è stato introdotto un design round body
– ossia a forme arrotondate – che enfatizza la linearità e la leggerezza dell’arma.

Marc Newson ha sapientemente impiegato le caratteristiche dell’acciaio
e delle moderne lavorazioni meccaniche per elevare il concetto di round body,
portandolo ad un livello superiore.

La bascula del 486 by Marc Newson è infatti priva di spigoli: le linee corrono
lungo l’intera superficie senza soluzione di continuità.

L’incisione:

 

486_by-Marc-Newsno-Woodbridge_n3_900px


Il 486 by Marc Newson è caratterizzato da un’incisione unica, chiaramente
ispirata alla tradizione asiatica e alla caccia al fagiano, preda originaria dell’Asia.

È stato possibile realizzare un’incisione di questo tipo
grazie alla tecnologia laser più avanzata, oggi impiegata da Beretta
nella produzione del 486.

Tale tecnologia consente infatti di incidere tutta la superficie della bascula “avvolgendola” interamente,
mantenendo un netto contrasto e una risoluzione che valorizza ogni singolo dettaglio dell’incisione stessa.

486_by-Marc-Newson-Woodbridge_n5_900px

 

Le canne migliori del mondo.

 

486byMarcNewson_900px_bascula_aperta2

 

La doppietta Beretta 486 by Marc Newson è dotata di canne Beretta OptimaBore HP,
martellate a freddo e concepite per offrire performance di prim’ordine
per generazioni. In aggiunta a ciò, le canne del 486 by Marc Newson sono ancora
più eleganti grazie alla tecnologia Triblock, che elimina la necessità di avere linee
di saldatura in evidenza. La lucidatura delle canne è effettuata unicamente a mano,
come avviene per i fucili più raffinati e ricercati.


Leva di apertura dal nuovo design.

486_by-Marc-Newson-lever-design_900px

La leva di apertura del 486 by Marc Newson è stata disegnata e realizzata in
modo da enfatizzarne l’indipendenza dal resto dell’arma.


Nuovo fissaggio del sottoguardia.

486_by-Marc-Newson-Guard-fixing_900px

 

Un altro tratto distintivo del Beretta 486 by Marc Newson è costituito dal nuovo
sistema di fissaggio del sottoguardia alla bascula.

Mentre nella maggior parte dei fucili questo elemento è caratterizzato dalla presenza
di un’evidente vite di fissaggio posta sulla base della bascula stessa, nella doppietta
486 by Marc Newson il sottoguardia si inserisce in modo lineare nella parte inferiore
della bascula, senza viti visibili.
 

Il risultato porta alla perfetta congiunzione delle due superfici, con un impatto
estetico di grande portata.


Astina alleggerita.

486byMN_Slim-Forend
L’astina montata sulla doppietta 486 by Marc Newson è particolarmente lineare e sottile,
e anche l’astina è caratterizzata da linee raffinate e peso contenuto,
a vantaggio della leggerezza dell’arma.


Sistema di scatto.


Il sistema di scatto del 486 by Marc Newson è di tipo Anson, con molle a lamina,
per uno scatto netto e rapido.

486byMN_Trigger-System



 
 

486byMN_introducing_288px_tris

Cosa succede quando la più longeva azienda produttrice di armi al mondo chiede a Marc Newson di disegnare il più tradizionale e elegante dei fucili – la doppietta?

486byMN_288px

Design assolutamente unico molto elegante e immediatamente riconoscibile
 

486byMN_Schetch_288px

“Ricevere la richiesta di disegnare per Beretta, una delle aziende più antiche al mondo con radici che portano fino al Rinascimento italiano, è un grande onore".