Road to Rio 2016 Olympic Games

2016 ISSF SHOTGUN WORLD CUP IN RIO DE JANEIRO (BRA)

50 TIRATORI VOLANO A RIO PER IL TEST EVENT OLIMPICO


Rio de Janeiro (BRA), 13/04/2016 – Rio de Janeiro, la città che ospiterà i Giochi della XXXI Olimpiade, si appresta ad ospitare l’evento che fungerà da test per gli impianti Olimpici di Tiro a Volo e Tiro a Segno, una tappa combinata di Coppa del Mondo che si svolgerà dal 13 al 25 Aprile.

Saranno 50 i tiratori che arriveranno a Rio con i loro fidati fucili Beretta, e che lotteranno sulle pedane Olimpiche per il secondo giro di medaglie di Coppa del Mondo, in preparazione degli ormai prossimi Giochi Olimpici, in programma dal 5 al 21 Agosto.

Questi 50 tiratori spareranno in rappresentanza di ben 29 diversi paesi, viaggiando da tutti e cinque i  diversi continenti. Tra loro, la giovane promessa italiana Gabriele Rossetti, vincitore della ISSF World Cup Final di Skeet nel 2015, e le due Azzurre Chiara Cainero e Jessica Rossi, Medaglie d’Oro Olimpiche nello Skeet femminile a Pechino 2008 e nel Trap femminile a Londra 2012.

Un altro campione Olimpico di Pechino 2008, il tiratore di Double Trap Walton Eller, guiderà la formazione degli Stati Uniti salendo in pedana con il suo Beretta DT11.

 


Questo, nel dettaglio, il calendario delle cinque finali:

Sabato 16 Aprile alle 14:15 (UTC-3) Trap femminile
Domenica 17 Aprile alle 15:15 Trap maschile
Martedì 19 Aprile alle 16:00 Double Trap maschile
Sabato 23 Aprile alle 14:15 Skeet femminile
Domenica 24 Aprile alle 15:15 Skeet maschile


Le gare di Tiro a Volo riprenderanno poi a Giugno, quando, dall’1 all’11, San Marino ospiterà una tappa di Coppa del Mondo unicamente dedicata alle cinque specialità dello Shotgun.

 


Beretta e lo sport - il tiro


A Melbourne, nel 1956, Beretta si aggiudica la sua prima medaglia d'oro olimpica nel tiro al piattello. Da allora i successi conquistati nelle maggiori competizioni si sono succeduti con frequenza in ogni manifestazione olimpica, dai giochi di Roma nel 1960 sino alla medaglia d’oro conquistata da Vincent Hancock ai Giochi della XXX Olimpiade di Londra (2012) nella disciplina Skeet, che si aggiunge alla medaglia d’argento della cinese Wei Ning, sempre nello Skeet, e al bronzo di Al-Attiya nella stessa disciplina, per non citare le innumerevoli medaglie conquistate ai Campionati del Mondo a partire dal 1978. Da oltre mezzo secolo Beretta porta nel mondo la propria vocazione sportiva che le vale il primato del maggior numero di vittorie in gare internazionali per i fucili da competizione. L’elevata qualità e l’ampia gamma di prodotto permettono a Beretta di competere in qualsiasi specialità del tiro, Trap, D-Trap, Skeet, Elica e Sporting. Tradotta in cifre, la partecipazione di Beretta ai campionati del Mondo è pari a 146 medaglie d’oro, 146 di argento e 139 di bronzo. Ai giochi olimpici 14 sono le medaglie d’oro, 11 quelle d’argento e 12 quelle di bronzo conquistate.