Beretta e Fitav

Accordo di partnership siglato a Milano alla presenza degli atleti medagliati di Londra e Pechino. Atleti e delegazioni indosseranno abbigliamento e accessori della storica azienda di Gardone.

giovanieCampioni_650


Milano, 4 Marzo 2013 – Beretta e FITAV hanno siglato oggi a Milano un accordo che vedrà la storica azienda di Gardone Val Trompia al fianco della nazionale Italiana di Tiro a Volo per tutto il quadriennio olimpico.

Una partnership siglata del neoeletto Senatore Luciano Rossi, Presidente di FITAV, e da Franco Gussalli Beretta, Vice Presidente e Amministratore Delegato di Fabbrica d’Armi Pietro Beretta alla presenza dei medagliati di Londra 2012 e Pechino 2008.

Con questa firma Beretta diventa sponsor tecnico della nazionale e continuerà l'opera di ricerca e sviluppo di tessuti tecnici ed abbigliamento sportivo più adatti alla disciplina, grazie ad un continuo scambio di informazioni ed esigenze con gli atleti su materiali, vestibilità e comfort.

Sul campo di gara, in allenamento e durante le trasferte, gli atleti della nazionale italiana potranno contare su un equipaggiamento completo firmato Beretta, sviluppato per garantire loro il miglior comfort in pedana e un look che celebra lo stile italiano apprezzato nel mondo.
La nuova linea, battezzata UniformPro, è interamente made in Italy ed è stata declinata sulle esigenze specifiche di ciascuna disciplina di tiro, olimpica e non.

L'accordo è stato siglato oggi, lunedì 4 Marzo, negli spazi di Beretta Gallery Milano, il falgship dell’azienda situato nel cuore di San Babila, dove i vertici di FITAV e Fabbrica d’Armi Pietro Beretta, si sono dati appuntamento per presentare l’importante iniziativa ai media e consegnare i primi kit agli atleti in partenza per Acapulco dove si svolgerà la prima prova di CdM, fra i quali i medagliati di Londra 2012 Jessica Rossi e Valerio Fabrizzi, la medaglia d’oro di Pechino 2008, Chiara Cainero, ed i Commisari Tecnici della Nazionale.

“E' con grande soddisfazione che esprimo tutto il mio apprezzamento per l’accordo raggiunto”, commenta il neoeletto Senatore Luciano Rossi, Presidente di FITAV.
“Beretta è uno dei marchi simbolo dell’eccellenza made in Italy nel mondo, grazie all’affidabilità ed alla qualità dei suoi prodotti ed all’italian style che li contraddistingue. L’azienda è inoltre da sempre vicina e attenta al mondo del tiro a volo, che sostiene e promuove in varie forme sia a livello di sistema che di singoli atleti. La dotazione che ci ha presentato ha raccolto grande apprezzamento da parte dei nostri tecnici e dei nostri atleti chiamati a valutarla. La Federazione può pertanto contare, da oggi, su di un nuovo partner non solo estremamente qualificato ma nel quale ritrova anche un’identità di valori e di obiettivi e la voglia di far conoscere le discipline di tiro a volo ad un pubblico sempre più ampio.”

Franco Gussalli Beretta – Vice Presidente e Amministratore Delegato di Fabbrica d’Armi Pietro Beretta – commenta così l’operazione: “Il legame e la passione della mia famiglia per il mondo del tiro ha radici molto antiche. Ricordo da bambino i discorsi dei miei prozii, le visite degli atleti in azienda e l’eccitazione in periodo di Olimpiadi ed infine i racconti di mio padre, da sempre grande sostenitore del tiro a volo.

1

Beretta è oggi più che mai vicina al mondo del tiro in molti modi. Promuoviamo lo sport fra i giovanissimi, nelle scuole, nelle università, nei Centri di Avviamento allo Sport e sui campi da tiro e facilitiamo il loro accesso alle discipline. Investiamo in ricerca e qualità e sviluppiamo costantemente nuovi fucili da tiro che rispondono agli elevati standard di performance necessari per atleti professionisti. Solo nell’ultimo esercizio ne abbiamo lanciati due, che stanno riscuotendo consensi e portando nuovi tiratori a entrare nel Beretta Shooting Team.
L'accordo siglato oggi è per noi motivo di grande soddisfazione perché ci porta ad essere partner della nazionale anche per ciò che riguarda l'abbigliamento tecnico e gli accessori, settore nel quale siamo presenti da oltre trent’anni e dove sviluppiamo, con tutta la creatività e lo stile made in Italy prodotti dalle alte performance. E' infatti continuo lo scambio e il confronto con gli atleti e con coloro che sperimentano sulle pedane le nostre linee di abbigliamento tecnico, per offrire sempre più materiali all'avanguardia, capi resistenti e funzionali che migliorano le prestazione sportive di chi li indossa”.

La dotazione Uniform Pro realizzata da Beretta si compone di tre outfit per un totale di 28 pezzi.

Il primo, studiato per il viaggio e per il podio, è composto dalla tuta Uniform Pro Tracksuit, Polo e Tee-shirt;
il secondo, per il momento della competizione, si compone di Gilet Uniform Pro Vest, Uniform Pro Tech Pants e Bermuda e dell’intimo tecnico Uniform Pro Underwear (manica lunga, corta e calze).
Il terzo completo, disegnato per il tempo libero e le occasioni ufficiali, è composto da polo, camicia, felpa, bermuda e pantalone Uniform Pro Free Time.
Completano la dotazione un fodero coprifucile ed il tecnicissimo trolley della linea Beretta HP, cappellino e cuffie da tiro Beretta, salvietta Uniform Pro e le nuove solette Beretta Aura Activator agli ioni di argento per il riequilibrio energetico.

Ogni capo è disegnato e prodotto in Italia per coniugare le necessità dei tiratori con l’eccellenza del made in Italy. L’accordo prevede di accompagnare FITAV per tutto il prossimo quadriennio 2013-2016, fino ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, equipaggiando oltre un centinaio di persone fra atleti olimpici, non olimpici, consiglieri federali, staff e tecnici. Per la prossima stagione sarà anche disponibile per tutti gli appassionati una linea di official merchandising Uniform Pro.


Fabbrica d’Armi Pietro Beretta S.p.A., è un’azienda italiana nata dal sogno e dalle capacità di un artigiano rinascimentale che, grazie al coraggio, alla visione ed alla tenacia della sua discendenza (giunta alla quindicesima generazione), è divenuta un nome riconosciuto a livello internazionale per contenuti tecnologici e di performance e per l’italian style che caratterizza i suoi prodotti. Dalla più antica 'fattura di vendita'' datata 3 ottobre 1526, oggi conservata nell'archivio dell'arsenale di Venezia, quasi cinquecento anni di provata attività lavorativa hanno consentito a Beretta di sviluppare un know how unico. In costante equilibrio fra tradizione e innovazione, Beretta coniuga l'avanguardia della meccanica, dei moderni centri di lavoro a controllo numerico, assistiti da robot, con l'eccellenza artigianale delle lavorazioni manuali nelle operazioni di assemblaggio e finitura delle armi. Una divisione produttiva è interamente dedicata alla realizzazione di fucili del segmento premium, prodotti su misura sulle specifiche del cliente, curati da esperti armaioli in ogni dettaglio estetico e funzionale e impreziositi da raffinate incisioni, realizzate a mano dai più qualificati ed abili maestri incisori. Ognuno di essi è un capolavoro irripetibile, eccellenza del “Made in Italy”, richiesto in tutto il mondo.

Beretta e lo sport
Il tiro A Melbourne, nel 1956, Beretta si aggiudica la sua prima medaglia d'oro olimpica nel tiro al piattello. Da allora i successi conquistati nelle maggiori competizioni si sono succeduti con frequenza in ogni manifestazione olimpica, dai giochi di Roma nel 1960 sino alla medaglia d’oro conquistata da Vincent Hancock ai Giochi della XXX Olimpiade di Londra (2012) nella disciplina Skeet, che si aggiunge alla medaglia d?argento della cinese Wei Ning, sempre nello Skeet, e al bronzo di Al-Attiya nella stessa disciplina, per non citare le innumerevoli medaglie conquistate ai Campionati del Mondo a partire dal 1978. Da oltre mezzo secolo Beretta porta nel mondo la propria vocazione sportiva che le vale il primato del maggior numero di vittorie in gare internazionali per i fucili da competizione. L’elevata qualità e l’ampia gamma di prodotto permettono a Beretta di competere in qualsiasi specialità del tiro, Trap, D-Trap, Skeet, Elica e Sporting. Tradotta in cifre, la partecipazione di Beretta ai campionati del Mondo è pari a 69 medaglie d’oro, 69 di argento e 72 di bronzo. Ai giochi olimpici 14 sono le medaglie d’oro, 11 quelle d’argento e 12 quelle di bronzo conquistate.

Beretta e l’abbigliamento
Beretta realizza tre linee complete di accessori e di abbigliamento per l’uomo e la donna, eleganti nel design e dall'alto contenuto tecnico. Agli inizi degli anni Novanta, Beretta ha affiancato alla sua tradizionale offerta di armi sportive una linea completa di accessori e di abbigliamento per l’uomo e la donna che si caratterizza per l’eleganza nel design avvalorata dall'alto contenuto tecnico dei capi. Tre sono le collezioni proposte: “Victory”, abbigliamento e accessori tecnici per il tiro a volo; “Hunting”, un condensato di tecnologia e continua innovazione per garantire comfort in ogni tipologia di caccia; e “Vintage Years”, dedicata agli amanti della vita all’aria aperta, che raccoglie capi e accessori ispirati ai capi icona della tradizione venatoria (maremmana, sahariana, field jacket, completi in stile inglese), realizzati in tessuti pregiati e curati in ogni dettaglio. La cura per il particolare unito alla profonda conoscenza della vita all’aria aperta sono il patrimonio esclusivo che Beretta ha potuto porre nello studio e nella realizzazione del proprio abbigliamento, sviluppato alla luce di rigorosi controlli dei materiali e verifica delle performance. Nascono così capi che si caratterizzano per uno spiccato contenuto tecnologico ottenuto dalla costante ricerca di soluzioni pensate per esaltare comodità e praticità di qualsiasi capo, senza tralasciarne il pregio estetico. Massima leggerezza, protezione ottimale da qualsiasi agente atmosferico e fitting ideale sono il risultato delle innovazioni introdotte da Beretta per proporre la scelta ideale di abbigliamento tecnico, oltre che declinabile per un attività all’aria aperta o in stile urban casual.

dt11_banner_650

"Possiedo il nuovo fucile Beretta Dt11 da alcuni mesi e ci è voluto un pò di tempo per personalizzarlo. Ora è semplicemente perfetto! Vorrei ringraziare le aziende sponsor per illoro supporto in questo momento della mia vita. Vorrei dedicare a loro le mie medaglie insieme alla mia famiglia e al mio ragazzo"

Jessica Rossi