Russell-Mark

Russell Mark

Tiratore Trap e Double Trap Beretta

post-it-giallo_russell_mark_ITA

Presentazione

Ciao a tutti! Sono Russell Mark e tiro nel trap e nel double trap. Sparo nel double trap dal 1977 e mi alleno al Werribee Clay Target Club con il mio Beretta DT11. Sono nato a Ballart, in Australia, il 25 Febbraio 1964. La mia filosofia è di vivere sempre la vita al massimo.

 


 

Biografia

Il tiratore Australiano Russell Mark ah iniziato a sparare nel 1977 e ha iniziato a gareggiare nell’86 nel Campionato del Mondo di Shul, in Germania. Nel 1988 ha partecipato al Campionato di Tiro dell’Oceania, vincendo la medaglia d’oro nel trap. Lo stesso anno, sempre nella disciplina del trap, ha partecipato alle Olimpiadi di Seoul.
Nel 1991 ha vinto la sua prima Coppa del Mondo a Los Angeles e l’anno successivo ha partecipato alle sue seconde Olimpiadi, sempre come trappista.
Nel 1996 ha vinto l’Oro Olimpico nel double trap a Atlanta, segnando il Record Olimpico con un totale di 189. Lo stesso anno è stato eletto membro a vita del club dove si allena. Con la sua vittoria ad Atlanta, Russell è diventato il primo tiratore nella storia di questo sport ad aver vinto tutti e quattro i maggiori titoli mondiali: Coppa del Mondo, Finale di Coppa del Mondo, Campionato del Mondo e Olimpiadi.
Nel 1997 Russell è stato insignito della medaglia dell’Ordine dell’Australia al Valore Sportivo  e ha vinto il Campionato del Mondo di Double Trap in Perù, con un nuovo Record Del Mondo.
Alle Olimpiadi di Sydney 2000 ha vinto un’altra medaglia, questa volta d’argento, per il double trap. Durante la gara ha segnato un nuovo Record del Olimpico.
Il 17 Marzo 2004 si è sposato con un membro del suo team, l’Australiana Lauryn Mark.
Nell’agosto del 2007, a Monaco, l’ISSF lo ha introdotto nella Hall of Fame come il più grande tiratore di Double Trap di tutti i tempi.
Nel Marzo del 2009 Russell fu ammesso nella Hall of Fame dell’Associazione Australiana di Tiro a Volo ed è il membro più giovane di sempre.
Fa parte della Beretta Family dal 1986.
Nella sua carriera ha conquistato 2 ori e 2 argenti in Campionati del Mondo, 4 ori, 3 argenti e 4 bronzi in Coppe del Mondo e 10 ori, 2 argenti e 1 bronzo nei Campionati del Mondo dell’Oceania.
Ha gareggiato nelle ultime 7 Olimpiadi (4 nel trap e 5 nel double trap e una volta come coach)
Ha tre figli, Holly, Sierra e Indy.

OLIMPIADI CAMPIONATO DEL MONDO CAMPIONATO EUROPEO
Oro Argento Bronzo Finale Oro Argento Bronzo Oro Argento Bronzo
Atlanta 1996 Sidney 2000     Lima 1997 Fagnano 1994  Nicosia 2003 Barcelona 1998        

Cosa porta con se in pedana?

Il fucile

3_cainero_DT11

Non c’è tiratore al mondo, dal più affermato al principiante, che non conosca le straordinarie prerogative di precisione, bilanciamento, maneggevolezza, durata dei fucili da competizione DT11 Trident Beretta. Russel Mark spara con il Dt11 Beretta.

Gilet da tiro,

Tuta Uniform Pro,

Cappello,

Polo,

Maglietta tecnica Beretta,

Cuffie,

Occhiali...

.

Intervista

Qual è il tuo fucile preferito?
Mi alleno tutti i giorni con il DT11 di Beretta ma il mio fucile preferito è l’SO5.

Perché preferisci usare quel determinato modello di fucile?
Per me è il migliore non per un fattore tecnico, ma perché è realizzata magnificamente. Amo questo fucile anche per il suo aspetto e la sua manovrabilità.

Chi è il tuo tiratore preferito?
Lauryn Mark, mia moglie, è la mia tiratrice preferita perché è molto brava.

Chi ti ha ispirato a praticare il tiro a volo?
La mia ispirazione viene dalla possibilità di successo nelle competizioni future, non da una persona in particolare. Quando ti alleni capisci in che modo la possibilità di vincere una medaglia può spingerti a dare il tuo meglio.

L’aneddoto più bello riguardante il tiro a volo?
Non volare mai basso se vuoi arrivare in alto.

Qual è il tuo campo da tiro preferito?
Il mio campo da tiro preferito è Umbriaverde a Todi, in Italia. Mi piace questo posto perché c’è l’atmosfera perfetta; è una fantastica combinazione tra buon servizio, buon campo e bellissima location.

Quanti anni avevi quando hai preso in mano il tuo primo fucile?
Quando ho preso in mano la mia prima arma avevo 13 anni.

Quali sono i tuoi obiettivi e piani per il futuro?
I miei piani per il futuro sono di allenarmi moltissimo per qualificarmi per Rio 2016, fare una bella competizione, dopodiché pianifico di ritirarmi.

Che consigli daresti a chi si ispira a te?
Vorrei consigliare a chiunque voglia praticare questo sport di non aver mai paura di affrontare nuove esperienze. Io sparo sia nel trap che nel double trap perché mi piace mettermi in gioco.

 

Video & Foto